4 Strategie durante il coronavirusLa quarantena che siamo obbligati a rispettare per arginare gli effetti, purtroppo, drammatici del Coronavirus ha tutta l’aria di durare ancora parecchio. Per questo motivo stiamo cercando di aiutare le aziende e gli agenti di commercio a far fruttare il momento, con la speranza che tutto passi nel più breve tempo possibile.

In questi giorni sono diverse le categorie professionali a rischio, molti piccoli negozi sono stati obbligati a chiudere, così come ristoranti e uffici. Non se la passano bene nemmeno gli agenti di commercio, costretti a casa o con mobilità ridotta.

In questo particolare momento storico, ecco alcuni spunti che l’azienda può utilizzare per sfruttare al meglio questo periodo di calma.

  1. Mantenere vive le relazioni: mai come in questo momento si può chiamare il cliente con cui si ha un rapporto duraturo per sapere come procede il suo lavoro in questo momento particolare. Fatevi sentire, mantenete salda la relazione, manifestate la vostra vicinanza dato il momento molto difficile che stiamo vivendo tutti.
  2. Ordini al telefono e via mail: se solitamente effettuate gli ordini andando a trovare personalmente i vostri clienti non scoraggiatevi, lo potete fare in altri modi. Contattate i clienti e raccogliete gli ordini per telefono, giustificheranno la vostra assenza. Potete anche raccogliere ordini via mail o con qualsiasi altro mezzo di comunicazione, al giorno d’oggi è possibile utilizzare il catalogo online
  3. Non è tempo perso: pensiamo sempre a questo momento come un tempo a cui assegnare un significato e un’importanza. Non piangiamoci addosso ma piuttosto organizziamoci per fare tutte quelle cose per cui solitamente non abbiamo tempo, che sia riordinare le carte, i file sul computer o l’archivio. Mettiamo a frutto questo tempo.
  4. Programmazione: consapevoli che quando usciremo dalla quarantena le aziende dovranno spingere sul business per recuperare tutto quello che si è perso, cominciamo già da oggi a programmare il futuro. Ipotizzate una possibile data di inizio e ragionate sulla stagionalità dei prodotti, sulle richieste che potrebbero emergere nel post Coronavirus, sulle tipologie di clienti con cui avete a che fare. Preparate liste di clienti potenziali che potreste contattare, programmate le visite ai clienti, rielaborate le strategie con il supporto del CRM.