catalogo digitale per gestione ordini da mobileIl catalogo digitale per la gestione degli ordini rappresenta, al giorno d’oggi, uno degli strumenti più utili per gli agenti di commercio, i venditori o le agenzie di rappresentanza.
La ricerca di soluzioni per la propria rete vendita è la prerogativa di tutti i responsabili commerciali. Il loro lavoro prevede due attività principali: il costante monitoraggio del lavoro dei propri venditori sul territorio e la ricerca di strumenti nuovi e all’avanguardia che possano agevolarli nelle attività di tutti i giorni.
Il catalogo prodotti è uno dei principali mezzi a disposizione dell’agente per supportarlo nell’approccio alla vendita o, più semplicemente, per proporsi ai potenziali clienti.
È ormai sotto gli occhi di tutti l’evoluzione attualmente in atto per quanto riguarda questo strumento, dovuto anche in parte alla richiesta del mercato di utilizzare meno carta.

Il catalogo digitale, inteso come versione virtuale del catalogo cartaceo utilizzato dalle aziende per presentare i propri prodotti, sta arrivando. Non solo, fuori dai nostri confini le proiezioni indicano che l’andamento di utilizzo del materiale in formato digitale è in forte crescita, soprattutto negli ultimi anni, indirizzando le aziende ad abbandonare, presto o tardi, il catalogo cartaceo.
Ma perché questa tendenza? La risposta è semplice.

  • Minori costi di stampa: stampare un catalogo costa in media qualcosa come 40.000 €/anno, nettamente inferiore la realizzazione di un catalogo in formato PDF o sfogliabile.
  • Velocità di aggiornamento: inevitabilmente in ogni catalogo si troverà un piccolo errore sfuggito anche al miglior osservatore. Non solo, talvolta i prodotti cambiano in modo rapido e sarebbe impensabile stampare un catalogo ogni volta. Questo problema viene meno con il catalogo digitale, che può essere modigicato, aggiornato, corretto e cambiato in pochissimo tempo e senza generare alcun disagio al commerciale.
  • Facilità di condivisione. Se nell’era pre Covid si poteva pensare di “passare al volo” da un cliente per lasciargli il catalogo, ora è molto più complesso. Per questo il catalogo digitale diventa un supporto alla rete vendita: si può facilmente inviare tramite mail, sistemi di messaggistica istantanea e addirittura sui social.

Il catalogo digitale in questo contesto va oltre: l’attività di consultazione è più semplice e immediata, è uno strumento aggiornato in ogni sua parte e, soprattutto, completo perché è possibile aggiungere al “classico catalogo” schede di approfondimento, disegni tecnici, contenuti multimediali.
Un altro aspetto da non sottovalutare è l’interazione. Il software di gestione ordini MyAgente, ad esempio, ha creato la possibilità per il venditore di effettuare l’ordine insieme al cliente direttamente attraverso il catalogo digitale sfogliato su tablet o smartphone. Inserendo la quantità di prodotto direttamente sull’immagine, sarà più facile per l’agente concludere la vendita: l’intero processo, infatti, sarà più rapido e reso più coinvolgente dalle immagini di prodotto visualizzate a full screen.
In questo senso il responsabile commerciale ha funzione di “facilitatore”, oltre che quella di direzione; a lui il compito di individuare tecnologie a supporto della propria rete vendita come i software per agenti oppure i cataloghi digitali.